Accertamento

Madri-figlie, resta la ritenuta

30/07/2005 L'agenzia delle Entrate - risoluzione n. 109 del 29 luglio 2005 - sostiene che le società residenti che distribuiscono utili a società "madri" comunitarie non possono applicare l'esenzione dalla ritenuta alla fonte prevista dall'articolo 27 bis del dpr 600/73 finché non sia realizzato il periodo annuale di ininterrotto possesso della partecipazione di cui al comma 1, lettera d).
AccertamentoFiscoImposte e Contributi

Royalties, recepimento zoppo

28/07/2005 Già il decreto n. 143 del 30.5.2005 - incaricato di attuare le regole per il recepimento della direttiva interessi-royalities 2003/49/Cee nel nostro ordinamento - è stato pubblicato in "Gazzetta Ufficiale" con un ritardo di un anno e mezzo. Per di più, in esso, i termini sulla decorrenza dell'esenzione dalla ritenuta su interessi e canoni (concessa solo su interessi e canoni maturati dal 1° gennaio 2004) sono ambigui e non è chiaro se siano previsti i limiti alla compensazione, pari a 516.457...
FiscoAccertamentoImposte e Contributi

Studi di settore sorvegliati speciali

25/07/2005 Circa 80mila contribuenti soggetti agli studi di settore: il direttore delle Entrate, Raffaele Ferrara, illustra il bilancio dell'attività svolta nel 2004 e dichiara che rispetto allo strumento accertativo degli studi di settore il Fisco non intende abbassare la guardia ma, al contrario, rilanciare l'attività di verifica avviata sul campo già nel 2005 per l'azione di contrasto 2006.
FiscoAccertamento

Sugli studi di settore le critiche dei ragionieri

16/07/2005 Una lettera del presidente del Consiglio nazionale dei ragionieri, William Santorelli, diretta al direttore delle Entrate ed al direttore dell'accertamento, denuncia il "limiti" dei nuovi studi di settore. Molti professionisti, lavorando con gli studi di settore, "hanno riscontrato risultati inspiegabili".
FiscoAccertamento

Studi di settore con indici leggeri

15/07/2005 Gl'indici di incoerenza degli studi di settore verranno applicati in modo graduale, almeno per l'anno di imposta 2004: con un provvedimento ad hoc, in corso di preparazione, il direttore delle Entrate individuerà "gli indici di natura economica, finanziaria o patrimoniale" da monitorare in relazione all'eventualità di emettere l'accertamento sulla base di Gerico.
FiscoAccertamento

Studi di settore, in arrivo i nuovi indici

14/07/2005 All'agenzia delle Entrate partono in questi periodi gl'indici di incoerenza, che l'Amministrazione finanziaria utilizzerà per superare la regola del "due su tre", avviando l'accertamento con gli studi di settore anche nei riguardi di quanti, tra i contribuenti, siano in regime di contabilità ordinaria, per scelta o per opzione.
FiscoAccertamento

Dal contenzioso aiuto al gettito

13/07/2005 Il ministero dell'Economia e delle Finanze sta adottando la sua strategia per il contrasto delle irregolarità e del sommerso, con l'obiettivo di scoraggiare l'utilizzo del contenzioso tributario favorendo, invece, l'uso degli istituti deflattivi quali l'accertamento con adesione e l'acquiescenza. L'intervento riguarderà, con ogni buona probabilità, due attuali disposizioni di legge: l'articolo 15 del Dpr 602/73 e l'articolo 68 del Dlgs 546/92.
FiscoAccertamento

I controlli sull'Iva ritornano al passato

12/07/2005 In Italia, la strategia di contrasto all'evasione in tema di Iva torna a considerare due strumenti applicati già nel passato: la criminalizzazione dell'omesso versamento dell'imposta (articolo 50 del testo originario del Dpr 633/72) ed il ripristino degli elenchi clienti e fornitori. Le misure per il contrasto all'evasione 2006 contano oggi il rafforzamento degli studi di settore ed il rilancio della pianificazione fiscale concordata (c.d. "Pfc"). Quanto alla Pfc, dato lo scarso appeal che sino...
AccertamentoFisco

In difesa del "caro studi"

11/07/2005 Il prossimo 20 luglio scadrà l'ulteriore termine per il versamento delle imposte scaturite da Unico 2005, con maggiorazione dello 0,40%. Se il contribuente decidesse di non adeguarsi agli studi di settore, alla scadenza della data del 20 luglio gli resterebbe la sola via del ravvedimento operoso per regolarizzare il 2004 con sanzioni ridotte. Qualora gli studi di settore trovassero immediata applicazione, il contribuente che deciderà per il non adeguamento riceverà un invito al contraddittorio,...
AccertamentoFisco

Evasione, un piano in sette mosse

11/07/2005 Dalla reintroduzione degli elenchi clienti-fornitori alla rilevanza penale degli omessi versamenti Iva fino allo scambio di dati tra le amministrazioni, il Fisco sta lavorando ad un piano antievasione che preveda queste ed altre misure per limitare i comportamenti elusivi ed evasivi. Tra i possibili interventi dell'Economia sono previsti un più incisivo uso degli studi di settore ed il rilancio del concordato.
FiscoAccertamento