Ministero della Salute, nuove linee guida per la ripresa delle attività economiche

Pubblicato il


Ministero della Salute, nuove linee guida per la ripresa delle attività economiche

In sostituzione del precedente provvedimento di cui all'allegato 9 del DPCM 2 marzo 2021, il Ministero della Salute ha emanato, con l'ordinanza 29 maggio 2021, pubblicata in G.U. Serie generale n. 136 del 9 giugno 2021, le nuove linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali.

Allo scopo di contenere la diffusione del Covid-19, le attività economiche e sociali dovranno svolgersi secondo le emanate Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali, nei termini elaborate alla Conferenza delle regioni e delle province autonome ed approvate dal Comitato tecnico-scientifico.

Le indicazioni riguardano, per sezioni, le seguenti attività:

  • ristorazione e cerimonie;
  • attività turistiche e ricettive;
  • cinema e spettacoli dal vivo;
  • piscine, centri termali e benessere;
  • servizi alla persona;
  • commercio;
  • musei, archivi, biblioteche e luoghi della cultura;
  • parchi tematici e divertimento;
  • circoli culturali e ricreativi;
  • congressi ed eventi fieristici;
  • sale giochi, sale scommesse e sale bingo e casinò;
  • sagre e fiere locali;
  • corsi di formazione.

Le suddette linee guida sono state adottate in continuità con le precedenti, implementando i nuovi indirizzi legati all'evoluzione dello scenario pandemico e delle misure di prevenzione, costituendo un quadro sintetico ed immediato delle misure da adottare.

Il documento evidenzia i principi generali da adottare per contrastare la diffusione del contagio, quali le norme igieniche e comportamentali, l'utilizzo dei dispositivi di protezione, distanziamento e contact tracing.

In considerazione dell'evoluzione del quadro epidemiologico potranno essere rimodulate le attuali misure emanate.

Allegati