Il contratto collettivo assicura le agevolazioni

Pubblicato il



L’inps ha fornito, ieri, i criteri per l’interpretazione dell’articolo 10 della legge n. 30/2003 per il riconoscimento delle agevolazioni contributive: ai fini dell’attribuzione dei benefici normativi e contributivi, per il datore l’obbligo previsto dal richiamato articolo di legge deve intendersi limitato all’integrale rispetto della sola parte economica e normativa degli accordi e contratti collettivi. Tuttavia, in questa parte economica e normativa non rientrano anche le clausole dei contratti collettivi che impongono l’iscrizione e la relativa contribuzione agli enti bilaterali.  

Allegati