Contributi lavoratori domestici, attivazione pagamento su App IO

Pubblicato il



Contributi lavoratori domestici, attivazione pagamento su App IO

Con il messaggio del 6 aprile 2022, n. 1545, l’Inps rende nota l’attivazione del pagamento dei contributi per i lavoratori domestici all’interno dell’app IO. L’implementazione è stata realizzata nell’ambito delle attività previste dal PNRR.

App IO

L’App IO trova il suo fondamento nell’art. 64 bis del nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale, approvato con il D.Lgs. 82/2005, che prevede un unico punto di accesso telematico ai servizi delle pubbliche amministrazioni e che evidenzia un cambiamento fondamentale nei rapporti tra cittadino e PA tendente alla semplicità, alla rapidità e alla trasparenza.

Servizi Inps attivi sull’App IO

Già con precedente messaggio del 20 dicembre 2021, n. 4544, l’Istituto aveva comunicato l’attivazione all’interno dell’app IO dei servizi di:

  • notifica di disposizioni di pagamento di prestazioni pensionistiche e non;
  • notifica dello stato di avanzamento di richieste gestite su INPS Risponde o Linea INPS;
  • notifica di comunicazioni già consultabili nella Cassetta postale online.

A questi, secondo quanto riportato nel messaggio 6 aprile 2022, n. 1545, si aggiunge ora il servizio relativo all’invio di un avviso di scadenza del pagamento dei contributi per i lavoratori domestici, che permette anche di procedere al pagamento tramite la stessa app IO senza scaricare i bollettini PagoPA.

I datori di lavoro domestico che nell’app IO hanno espresso il consenso a ricevere notifiche da parte dell’INPS, e che hanno dichiarato di volere ricevere gli avvisi di pagamento PagoPA, riceveranno quindi l’avviso di scadenza dei termini per il versamento dei contributi domestici riferiti già al primo trimestre 2022 e potranno utilizzare il nuovo servizio per il pagamento degli stessi.

Contributi lavoratori domestici: scadenza

Si ricorda che i contributi per i lavoratori domestici sono versati all'INPS con cadenza trimestrale e che il relativo importo è calcolato sulla base delle ore retribuite nel trimestre e della retribuzione oraria effettiva.

Le scadenze di versamento sono il 10 aprile 2022 per il primo trimestre (posticipato all’11 aprile in quanto cadente di domenica), il 10 luglio 2022 per il secondo trimestre (posticipato all’11 luglio in quanto cadente di domenica), il 10 ottobre 2022 per il terzo trimestre e il 10 gennaio 2023 per il quarto trimestre.

Allegati