AIDC. Il divario tra il genere maschile e femminile

Pubblicato il


AIDC. Il divario tra il genere maschile e femminile

AIDC, partner istituzionale della rivista "Economia Italiana", informa sul “gender gap”, il divario tra il genere maschile e femminile.

In Italia il tema viene trattato a livello superficiale, le azioni concrete sono limitate e le risorse sono scarse.

Nella rivista, si analizza il ruolo della politica pubblica proponendo stimolanti spunti di riflessione: si parte dal ruolo che le diverse forme di cura nei primi anni di vita hanno sull’influenza di bambine e bambini, per comprendere come incoraggiare il loro sviluppo cognitivo e non cognitivo specifico e ridurre i differenziali di genere nel corso della vita.

I vari interventi riguardano:

  • il lavoro delle madri penalizzato dal dover prendersi cura dei figli;
  • il tema dei tempi di giustizia e dei costi di licenziamento e gli effetti della durata dei processi sulla parità di genere nel mercato del lavoro italiano;
  • il ruolo delle donne italiane tra lavoro e genitorialità, nodo cruciale dei differenziali di genere.

In ultimo, si parla di ‘gender gap' come fattore che rallenta le strategie di successo aziendale.

Allegati