Sconti sulle bollette di luce, gas e acqua per disagio economico

Pubblicato il


Sconti sulle bollette di luce, gas e acqua per disagio economico

Avviato lo scorso 1° luglio il bonus automatico per usufruire degli sconti sulle bollette di luce, gas e acqua. Dal 2021 sono diverse le modalità: superato il sistema a richiesta (la domanda andava presentata al Comune di residenza o al CAF), lo sconto sarà attivato automaticamente, a seguito di compilazione della Dichiarazione sostitutiva unica (Dsu). I bonus avranno una durata totale di 12 mesi a partire dalla data di ammissione all’agevolazione, con validità dal 1° gennaio 2021.

La normativa nella delibera ARERA del 23 febbraio 2021.

Destinatari del bonus sociale luce, gas, acqua

Lo sconto su acqua, luce, gas sarà riconosciuto alle famiglie:

  • con un Isee non superiore a 8.265 euro;
  • con almeno 4 figli a carico (l’Isee non dovrà superare i 20.000 euro);
  • con un titolare di Reddito o Pensione di cittadinanza;
  • in cui uno dei componenti del nucleo familiare ISEE è titolare di una fornitura elettrica/gas/idrica per usi domestici attiva (o sospesa per morosità) o usufruisce di una fornitura centralizzata gas/idrica attiva e per usi domestici.

Lo sconto automatico: come funziona

Per farsi riconoscere il bonus in bolletta sarà sufficiente compilare la DSU ai fini ISEE. Dopo il controllo sarà l’Inps ad inviare le informazioni al Sistema Informativo Integrato (SII), la banca dati che contiene informazioni utili a individuare le forniture elettriche, gas e i gestori idrici competenti per territorio. Se i dati confermeranno la spettanza dell’agevolazione, saranno automaticamente individuate le forniture da agevolare ed erogati i bonus.

Ogni nucleo familiare ha diritto ad un bonus per ciascuna tipologia - elettrico, gas, idrico - per anno di competenza.

Valore del bonus

Il valore del bonus sociale dipende dal numero di componenti della famiglia anagrafica:

  • 1 o 2 componenti lo sconto è di 128 euro;
  • 3 o 4 componenti lo sconto è di 151 euro;
  • oltre i 5 componenti lo sconto è di 177 euro.

Bonus elettrico per disagio fisico

Devono continuare a presentare la domanda al Comune o al CAF abilitato coloro che beneficiano del bonus elettrico per disagio fisico ossia chi utilizza apparecchi salvavita.

Allegati