Ruoli superiori a 100mila euro: compensazione consentita con rateazione regolare

Pubblicato il

Fino al 30 giugno 2024 i debiti iscritti a ruolo con rateazione regolare non impediscono la compensazione dei crediti. La volontà del Legislatore è chiara anche se la norma ancora non è effettiva nel nostro ordinamento tributario.

Se sei già abbonato o hai acquistato l'articolo effettua il login.
Non sei ancora registrato? Registrati subito GRATIS, clicca qui.

L'articolo ha un costo di € 1,00