Piattaforma Cessione Crediti, come funziona. Tutto nella Guida Entrate

Pubblicato il


Piattaforma Cessione Crediti, come funziona. Tutto nella Guida Entrate

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato nella sezione l’”Agenzia Informa” del sito web una Guida sul funzionamento della “Piattaforma Cessione Crediti”, che ha debuttato nel mese di ottobre 2020.

Piattaforma Cessione Crediti, cosa è

Alcune norme hanno introdotto nel nostro sistema tributario delle alternative all’utilizzo diretto, da parte dei beneficiari, delle detrazioni fiscali.

Per alcune spese è stata prevista la possibilità di usufruire, in alternativa alla detrazione, di un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, di importo non superiore al corrispettivo stesso, anticipato dal fornitore di beni e servizi relativi agli interventi agevolati.

Per tali spese e soprattutto per quelle sostenute dai contribuenti in seguito alla diffusione della situazione emergenziale da Covid-19 (spese di sanificazione, per acquisto di dispositivi di protezione, di adeguamento dei luoghi di lavoro), inoltre, è stata introdotta anche la possibilità di cedere ad altri soggetti il credito d’imposta spettante.

Chi riceve il credito ha, a sua volta, facoltà di cederlo ulteriormente, oppure può utilizzarlo in compensazione nel modello F24.

A tal fine, l’Agenzia delle Entrate ha predisposto un’apposita procedura web nella quale far confluire tutti i vari passaggi dei crediti d’imposta “cedibili” a terzi: la “Piattaforma Cessione Crediti”.

Piattaforma Cessione Crediti, come funziona

Per il corretto utilizzo di tale Piattaforma è stata messa a punto la Guida, pubblicata online il 20 aprile 2021.

Si tratta di una piattaforma telematica in cui il contribuente può monetizzare i bonus di cui ha usufruito per alcuni servizi.

Accedendo alla piattaforma, alcuni crediti sono immediatamente visibili perché già a disposizione del Fisco ((bonus vacanze, spese sanitarie, sanificazione ed altre detrazioni connesse all’emergenza sanitaria); mentre altri devono essere segnalati, in quanto possono essere utilizzati dal titolare senza una preventiva comunicazione all’Agenzia stessa (canoni dei contratti di locazione di botteghe e negozi, crediti relativi alle detrazioni per Superbonus e altri interventi edilizi).

Pertanto, come riepilogato nella Guida, possono usare la piattaforma:

  • i soggetti titolari dei crediti già inseriti in automatico, in qualità di cedenti, per comunicare l’eventuale cessione del credito ad altri soggetti;

  • i cessionari dei crediti e i fornitori che hanno realizzato gli interventi, non noti all’Agenzia, al fine di: confermare l’esercizio dell’opzione e accettare il credito; comunicare l’eventuale ulteriore cessione del credito a soggetti terzi, in luogo dell’utilizzo in compensazione tramite F24.

Dunque, tramite la Piattaforma possono essere gestite al meglio tutte le ulteriori cessioni dei crediti d’imposta.

Infatti, i crediti accettati dai cessionari e dai fornitori possono essere fin da subito ulteriormente ceduti a soggetti terzi, anche parzialmente e in più soluzioni; non sono previsti limiti al numero di ulteriori cessioni.

Dopo l’accettazione, i crediti sono visibili anche nel Cassetto fiscale del cessionario e del fornitore e possono essere utilizzati, da subito, in compensazione tramite modello F24, a meno che le disposizioni di riferimento non prevedano diversamente.

L’ulteriore cessionario visualizza sulla propria piattaforma i dati dei crediti ricevuti.

L’accettazione e il rifiuto non possono essere parziali e sono irreversibili.

Piattaforma Cessione Crediti, come si accede e quali funzionalità sono disponibili

Alla Piattaforma devono accedere direttamente i soggetti interessati (cedenti e cessionari): non è possibile avvalersi di intermediari, né di procedure automatiche (bot).

Per accedere occorre essere in possesso di una identità definita nell’ambito del Sistema pubblico di Identità Digitale (SPID, CIE o CNS) oppure delle credenziali rilasciate dall'Agenzia (fino a quando saranno in uso).

Una volta entrati con le credenziali indicate, chi riceve il credito attraverso la piattaforma avrà a disposizione quattro possibili strade da percorrere (selezionando una delle quattro funzioni, accessibili dalla home page):

  • monitorare i crediti (monitoraggio);

  • cedere crediti (cessione);

  • confermare di accettare la cessione tramite la funzione “Accettazione crediti”;

  • consultare l’elenco delle comunicazioni di cessione dei crediti in cui risulta come cedente o cessionario (lista movimenti).

Allegati Links