Licenziamento per motivo oggettivo giustificato da incremento di redditività

Pubblicato il

Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo è da ritenere legittimo se finalizzato all'aumento della redditività dell'impresa. Lo ha ribadito la Corte di cassazione in una recente pronuncia.

Se sei già abbonato o hai acquistato l'articolo effettua il login.
Non sei ancora registrato? Registrati subito GRATIS, clicca qui.

L'articolo ha un costo di € 0,25