Accise sui carburanti. Trasmissione delle giacenze in due tappe

Pubblicato il



Accise sui carburanti. Trasmissione delle giacenze in due tappe

Il Dl n. 179 del 23 novembre 2022 ha rivisto la determinazione delle aliquote di accisa, concernenti benzina, gasolio e GPL per il periodo 19 novembre-31 dicembre 2022.

Per i suddetti prodotti, dal 19 novembre al 30 novembre 2022, restano in essere le aliquote di accisa già rideterminate dall’art. 2, comma 1, lett. a), Dl n. 176/2022.

Ciò comporta una continuità di efficacia della riduzione delle accise effettuata in origine e poi mantenuta da precedenti interventi nel corso del 2022.

Aliquote di accisa per dicembre 2022

Diversamente, per tutto il mese di dicembre 2022 le aliquote di accise – ad eccezione di quella sul gas naturale usato per autotrazione che resta invariata nella misura di euro zero per metro cubo – subiscono un aumento così determinato:

- benzina: da 478,40 a 578,40 euro per mille litri;

- oli da gas o gasolio usato come carburante: da 367,40 a 467,40 euro per mille litri;

- gas di petrolio liquefatti (GPL) usati come carburante: da 182,61 a 216,67 euro per mille chilogrammi.

Mentre dal 19 novembre al 30 novembre 2022 rimane la disapplicazione dell’aliquota prevista per il gasolio commerciale dall’art. 24-ter, comma 1, del D.Lgs. n. 504/95, va sottolineato che, a causa delle modifiche alle aliquote di accisa per mano del Dl n. 179/2022, per il periodo dal 1° dicembre al 31 dicembre 2022 si ripristina il punto 4-bis della Tabella A allegata al D.lgs. n. 504/95 (Gasolio commerciale usato come carburante).

Dunque, l’aliquota normale sul gasolio usato come carburante (euro 467,40 per mille litri) torna ad essere superiore a quella prevista per l’impiego agevolato (euro 403,22 per mille litri).

Obblighi di comunicazione delle giacenze fisiche dei carburanti

La circolare n. 42 del 30 novembre 2022 prevede per gli esercenti depositi commerciali e impianti di distribuzione stradale di carburanti l’obbligo di trasmettere i dati dei quantitativi fisici di benzina, oli da gas o gasolio, gas di petrolio liquefatti (GPL) usati come carburante in due differenti scadenze:

- entro la data del 12 dicembre 2022, per le giacenze nei relativi serbatoi alla fine della giornata del 30 novembre 2022;

- entro la data del 12 gennaio 2023, per le giacenze nei relativi serbatoi alla fine della giornata del 31 dicembre 2022.

Per l’invio di tali dati, va utilizzato l’apposito modello approvato con determinazione dell’Agenzia delle Dogane prot. n. 439237/RU del 29 settembre 2022.

Allegati