Sistema Tessera Sanitaria: invio dati con nuovo calendario

Pubblicato il


Sistema Tessera Sanitaria: invio dati con nuovo calendario

Cadenza semestrale e non mensile per la trasmissione dei dati sanitari del 2021. La buona notizia arriva dal decreto 29 gennaio 2021 del Mef, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 31 del 6 febbraio, apportando le modifiche al precedente provvedimento del 19 ottobre 2020.

Spostato al 1° gennaio 2022 l’avvio dell’adempimento con invii mensili.

Invio dati sanitari. Per il 2021 adempimento è semestrale

Il decreto del 29 gennaio 2021 rivede, dunque, il calendario per la trasmissione al sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie e veterinarie, stabilendo che l’invio avverrà con cadenza semestrale invece che mensile, tenendo conto della data di pagamento.

Si conferma quanto annunciato dalle Entrate con comunicato dello scorso 22 gennaio: per le spese sanitarie sostenute nell’anno 2020, la scadenza dell’invio è all’8 febbraio 2021 e non al 31 gennaio. Inoltre la trasmissione dei dati al portale TS dovrà avvenire:

  • per le spese sostenute nel primo semestre del 2021, entro il 31 luglio 2021;
  • per le spese sostenute nel secondo semestre del 2022, entro il 31 gennaio 2022;
  • per le spese sostenute dal 1° gennaio 2022, entro la fine del mese successivo.

Per individuare i termini di scadenza per la trasmissione dei dati relativi alle spese sanitarie e veterinarie occorre fare riferimento alla data di pagamento del relativo documento fiscale.

Nuove date anche per correzioni ed opposizioni

Riviste le date anche per altri atti:

  • il 15 febbraio 2021 è il termine per la trasmissione delle eventuali correzioni ai dati delle spese riguardanti il 2020 trasmessi al sistema TS;
  • tra il 16 febbraio e il 15 marzo 2021 è possibile esercitare l’opposizione all’utilizzo dei dati relativi alle spese sanitarie da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Invio dei corrispettivi giornalieri

Il decreto 29 gennaio, per quanto riguarda le modalità di trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri al Sistema TS, fa slittare di un anno - dal 31 dicembre 2020 al 31 dicembre 2021 - i termini per la comunicazione della volontà di avvalersi di tale modalità di trasmissione. Quindi l’obbligatorietà della trasmissione telematica di tali dati inizierà dal 1° gennaio 2022.

Allegati