Legge bilancio 2023: risorse per snow-farming

Pubblicato il

In questo articolo:



Legge bilancio 2023: risorse per snow-farming

Prevista nella legge di bilancio 2023, n. 197/2022, l’istituzione di un Fondo presso il ministero del Turismo a favore delle imprese degli impianti di risalita con dotazione complessiva di 200 milioni: 30 per l’anno 2023, 50 milioni per l’anno 2024, 70 milioni per l’anno 2025 e 50 milioni per l’anno 2026.

Si richiede, nell’ambito di impianti di risalita a fune e di innevamento artificiale, la realizzazione di interventi di ristrutturazione, ammodernamento e manutenzione, al fine di garantire adeguati livelli di sicurezza. Gli interventi possono riguardare anche la dismissione degli impianti di risalita non più utilizzati od obsoleti.

Progetti di snow-farming

In aggiunta, viene destinato un 1 milione di euro per ciascuno degli anni dal 2023 al 2026 per lo sviluppo di sette progetti pilota di snow-farming; si tratta della realizzazione di siti di stoccaggio di neve artificiale, al fine di supportare nelle stagioni meno fredde, lo svolgimento di attività sportive e di svago.

Lo snow-farming prevede:

  • la raccolta di grandi quantità di neve artificiale nei mesi primaverili,
  • la realizzazione di meccanismi di copertura finalizzati a ostacolarne lo scioglimento,
  • il trasporto e la posa della stessa neve presso le piste e gli impianti sciistici, così da poter anticipare e supportare lo svolgimento della stagione turistica.

Un apposito decreto fornirà le necessarie indicazioni per l’attuazione delle misure.

Allegati