Estesi al 31 dicembre i congedi Covid e la tutela della quarantena

Pubblicato il



Estesi al 31 dicembre i congedi Covid e la tutela della quarantena

Il c.d. Decreto Fiscale è intervenuto sull’articolo 26 del Decreto Cura Italia estendendo le tutele, già previste per l’anno 2020, per i lavoratori dipendenti del settore privato relativamente ai periodi di quarantena con sorveglianza attiva o in permanenza domiciliare fiduciaria con sorveglianza attiva, equiparando il trattamento economico a quello della malattia. Altresì, l’art. 9, decreto legge 21 ottobre 2021, n. 146, ripropone i congedi Covid-19 sino al 31 dicembre 2021 richiedibili, alternativamente, dai genitori lavoratori per l’assistenza dei figli che siano stati oggetto di provvedimenti di quarantena fiduciaria, siano risultati positivi al Covid-19 o per i quali siano stati sospesi i servizi di istruzione e/o educazione.  

Per quanto concerne i lavoratori fragili impossibilitati a rendere la prestazione lavorativa in smart working, sempre fino al 31 dicembre 2021, vi è la possibilità di assentarsi dal luogo di lavoro con riconoscimento della c.d. indennità di ricovero ospedaliero.

Links