“Cruscotto Cig e Fondi”, pronta la nuova applicazione INPS

Pubblicato il



“Cruscotto Cig e Fondi”, pronta la nuova applicazione INPS

Operativa la nuova applicazione sul sito INPS, denominata “Cruscotto Cig e Fondi”, che sostituisce il servizio “Evidenze CIG”. La nuova funzionalità è raggiungibile, attraverso il sito INPS, nell’ambito della sezione dedicata ai “Servizi online”, autenticandosi con PIN di accesso abbinato al proprio codice fiscale o con credenziali Spid o Cns. L’applicazione, in particolare, è accessibile nella sezione dedicata al Fondo di integrazione salariale (FIS) ed ai Fondi di solidarietà bilaterali, di cui agli artt. 26 e ss. del D.Lgs. n. 148/2015, e prossimamente sarà presente anche in una apposita sezione del “Cassetto previdenziale”.

A comunicarlo è stato l’INPS, con il messaggio n. 4065 del 7 novembre 2019. Nel documento di prassi, l’Istituto Previdenziale afferma che la nuova applicazione è nata dall’esigenza di facilitare le aziende e le Strutture territoriali nella consultazione dei dati contenuti negli archivi dell’INPS fornendo, in tempo reale, una situazione riassuntiva delle informazioni inerenti la posizione assicurativa e previdenziale.

“Cruscotto Cig e Fondi”, le funzionalità

Grazie al nuovo “Cruscotto Cig e Fondi”, i datori di lavoro iscritti ai Fondi di solidarietà bilaterali possono verificare, in aggiunta alle informazioni in materia di integrazioni salariali, anche l’ammontare della contribuzione dovuta o versata, che andrà a determinare il cd. “tetto aziendale”.

Attraverso questo nuovo strumento, le aziende iscritte alle diverse gestioni possono utilizzare le varie funzioni di consultazione previste per verificare:

  • il corretto contenuto dei flussi Uniemens relativamente ai parametri di coerenza, calcolo, compatibilità e congruità;
  • lo stato delle denunce individuali con l’evidenza delle anomalie eventuali e la spiegazione degli errori riscontrati;
  • per ciascuna autorizzazione il montante generato ed il contributo addizionale calcolato, nonché i termini di scadenza e decadenza;
  •  per ciascuna azienda, relativamente alle aziende afferenti ai Fondi di solidarietà, il valore del contributo ordinario risultante dalle dichiarazioni Uniemens.

Al fine di agevolare le aziende e gli operatori, tutti i dati consultati possono essere estratti in formato excel.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 27 luglio 2019 - Fondi di solidarietà bilaterali, ammessa la facoltà di riscatto o ricongiunzione – Bonaddio