CNPADC, arriva la polizza TCM

Pubblicato il


CNPADC, arriva la polizza TCM

La Cassa di previdenza dei dottori commercialisti comunica – sul proprio sito - di aver attivato una nuova forma assistenziale a titolo gratuito in favore dei tirocinanti pre-iscritti, degli iscritti e dei Dottori Commercialisti titolari di una pensione erogata dalla Cassa, che alla data del 1° ottobre 2020 non abbiano compiuto 75 anni di età.

La Cassa ha aderito alla Polizza Collettiva Temporanea Caso Morte (“TCM”) sottoscritta dall’Ente di Mutua Assistenza per i Professionisti Italiani (“EMAPI”) con la Compagnia assicurativa Cattolica Assicurazione.

In particolare, in caso di decesso la polizza garantisce agli eredi l’erogazione di € 11.500 (copertura base collettiva) cui si aggiunge un ulteriore importo (copertura supplementare OPZIONE 2), il cui valore si incrementa in funzione inversamente proporzionale all’età del beneficiario (a partire da € 2.250 per gli ultrasettantenni a € 80.250 per coloro che hanno fino a 39 anni di età).

A titolo di esempio – come si legge dal sito - per un professionista di 50 anni di età, il capitale riconosciuto agli eredi è pari a € 48.250 euro (€ 11.500 + € 36.750).

Tale intervento assistenziale (Copertura Base + Copertura Supplementare) è stato sottoscritto da CNPADC con oneri a proprio carico:  non è necessaria pertanto alcuna iniziativa da parte dei beneficiari per aderirvi.

In aggiunta a quanto sopra, fino al 30 novembre, è possibile sottoscrivere una Copertura Aggiuntiva Volontaria con onere a proprio carico.