Bandi marchi collettivi all’estero e Digital Transformation. Domande dal 15/12

Pubblicato il



Bandi marchi collettivi all’estero e Digital Transformation. Domande dal 15/12

Doppio appuntamento per la data del 15 dicembre 2020 in cui sarà possibile presentare le domande per l’agevolazione: a favore delle associazioni rappresentative di categoria per la promozione all’estero di marchi collettivi e di certificazione; alle Pmi che vogliono avvalersi del beneficio dato dalla Digital Transformation.

Entrambe le agevolazioni hanno origine dal Decreto Crescita – n. 34/2019.

Promozione all’estero dei marchi collettivi e di certificazione

Il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 20 novembre 2020 – presente nella Gazzetta Ufficiale n. 296 del 28 novembre 2020 – detta i criteri e le modalità di applicazione dell'agevolazione prevista per sostenere la promozione all'estero di marchi collettivi e di certificazione volontari italiani, indicando i termini di apertura per la presentazione delle domande. Ad occuparsi degli adempimenti tecnici ed amministrativi relativi alla ricezione e istruttoria delle domande sarà Unioncamere (soggetto gestore).

A poter ottenere i contributi previsti sono le associazioni rappresentative di categoria che, in relazione ai marchi collettivi, rispettino i requisiti previsti del codice della proprietà industriale e, in relazione ai marchi di certificazione, rispettino i requisiti previsti dal codice della proprietà industriale, le quali a far data dal 13 marzo 2020 abbiano:

  • depositato una domanda di registrazione di marchio collettivo o di certificazione;
  • depositato una domanda di conversione del marchio collettivo o di certificazione precedentemente registrato.

Oggetto dell'agevolazione è la realizzazione di un progetto di promozione all'estero di un marchio collettivo o di certificazione che preveda la realizzazione di una o più delle seguenti iniziative finalizzate alla promozione del marchio:

  • fiere e saloni internazionali;
  • eventi collaterali alle manifestazioni fieristiche internazionali;
  • incontri bilaterali con associazioni estere;
  • seminari in Italia con operatori esteri e all'estero;
  • azioni di comunicazione sul mercato estero, anche attraverso GDO e canali on-line.

Inoltre:

  • sarà riconosciuta un'agevolazione nella misura del 70% delle spese valutate ammissibili;
  • l'importo massimo per ogni associazione beneficiaria non deve superare 70.000,00 a fronte di iniziative di promozione del marchio, a valere sullo stanziamento del 2020;
  • è ammesso presentare domanda solo per un importo di agevolazione superiore a 5.000,00 euro.

La presentazione dell’istanza va fatta a partire dalle ore 9,00 del 15 dicembre 2020 ed entro e non oltre le 24,00 del 29 gennaio 2021, pena l'irricevibilità della domanda stessa.

Le domande devono essere trasmesse esclusivamente tramite PEC all’indirizzo: marchicollettivi@legalmail.it indicando nell'oggetto “Agevolazioni per marchi collettivi/certificazione”.

Contributi Digital Transformation

Ai sensi del decreto direttoriale MiSE del 1° ottobre 2020, le domande per partecipare al bando per la trasformazione digitale delle Pmi, gestito da Invitalia, devono essere presentate dalle ore 12.00 del 15 dicembre 2020: si richiede la compilazione esclusivamente tramite procedura informatica nonché la firma digitale.

Gli interessati devono proporre progetti che prevedano la realizzazione di attività di innovazione di processo o di innovazione dell’organizzazione o la realizzazione di investimenti.

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50%, suddivisa come segue:

  • 10% sotto forma di contributo;
  • 40% come finanziamento agevolato.
Allegati