Transizione digitale INPS, deleghe online con SPID, CIE e CNS

Pubblicato il


Transizione digitale INPS, deleghe online con SPID, CIE e CNS

Con il messaggio INPS 1° ottobre 2021, n. 3305, vengono rese note le modalità con il quale i cittadini impossibilitati ad utilizzare i servizi web INPS potranno delegare persone di loro fiducia per l’accesso ai predetti servizi online e per le richieste presso gli sportelli INPS.

Dal 1° ottobre, anche chi è già in possesso di sistemi di identificazione digitale SPID, CIE e CNS, potrà delegare e registrare online il soggetto che si occuperà di gestire le richieste nei confronti dell’Istituto previdenziale.

Per procedere alla delega online, il delegante, mediante identità digitale, dovrà accedere all’area riservata MyINPS, selezionare “Deleghe identità digitali”, ed inserire i dati identificativi ed il codice fiscale del soggetto che si intende designare come proprio delegato e l’eventuale scadenza desiderata. La delega avrà inizio immediatamente.

Il delegato riceverà, dunque, una notifica dell’avvenuta attribuzione laddove siano disponibili contatti telematici certificati.

La delega non potrà essere revocata online qualora abbia una durata inferiore a 30 giorni. In tal caso, sarà necessario recarsi presso uno sportello INPS.

Sarà possibile rilasciare sino ad un massimo di tre deleghe. Tale limite non si applica a tutori, curatori, amministratori di sostegni ed agli esercenti la potestà genitoriale, che potranno, peraltro, inviare la documentazione anche attraverso PEC – con allegati sottoscritti digitalmente -  alla struttura INPS territorialmente competente.

Allegati