Società tra avvocati con soci non iscritti all’albo. La Parola al Massimario

Pubblicato il


Società tra avvocati con soci non iscritti all’albo. La Parola al Massimario

Si segnala che le Sezioni Unite civili di Cassazione – con ordinanza interlocutoria n. 15278 depositata il 20 giugno 2017 - hanno rinviato una causa a ruolo per acquisire, in tema di società tra avvocati, una relazione dell’Ufficio del Massimario e del Ruolo, ritenendo l’importanza e la novità della questione loro sottoposta.

Richiesta, al Massimario, una ricostruzione del quadro normativo di riferimento e dei contributi, anche dottrinari, concernenti la questione della legittimità o meno di società tra avvocati con partecipazione di soci non iscritti al relativo albo e, anche, della questione relativa al significato da attribuire alla clausola di salvaguardia di cui al comma 9 dell’articolo 10 della Legge n. 183/2011, che espressamente fa salvi i diversi modelli societari e le associazioni professionali già vigenti alla data in vigore della legge.

Allegati