Rassegna della giurisprudenza di Cassazione in materia tributaria

Pubblicato il


Rassegna della giurisprudenza di Cassazione in materia tributaria

Dall’Ufficio del Massimario della Corte di cassazione giunge una nuova Rassegna tematica delle pronunce di legittimità in materia tributaria - anno 2020.

La raccolta tributaria, finora semestrale, è divenuta annuale e ciò - si legge nella relativa prefazione - in corrispondenza dell’esigenza “di tracciare il percorso dell’intervento nomofilattico con maggiore respiro e sistematicità rispetto alla frazione temporale più limitata del passato”.

Nel compendio sono ricomprese le più importanti decisioni assunte dalla Suprema corte nel corso dello scorso anno, per quel che riguarda questioni sia sostanziali che processuali relative alla tematica fiscale.

Questioni sostanziali e processuali

La prima parte del documento è dedicata alle questioni di carattere generale, ossia relative ai principi generali, alle fonti internazionali del diritto tributario, ai caratteri dell’obbligazione tributaria e ai soggetti passivi dell’imposizione, alla dichiarazione, all’accertamento, all’accertamento con adesione, alla riscossione, ai rimborsi, alle sanzioni amministrative, ai condoni e alle agevolazioni.

La seconda, la terza e la quarta parte sono rispettivamente dedicate a imposte dirette (Irpef, Irpeg e Ires, Irap), a quelle indirette (Iva, Registro, Imposta di successione, dazi doganali, accise) e alle imposte locali (Ici, Tarsu, Tia e Tari, Imposta sulla pubblicità e diritti sulle affissioni).

La quinta e ultima parte della rassegna si occupa invece del processo e, quindi, di questioni concernenti la giurisdizione tributaria, il processo di primo grado, le impugnazioni, il litisconsorzio necessario, il giudicato e il giudizio di ottemperanza.

La raccolta annuale, completata a giugno 2021, è stato diffusa oggi, 8 luglio, sul sito istituzionale della Corte di cassazione.

Allegati