Portale del processo penale inefficiente: sciopero dei penalisti

Pubblicato il


Portale del processo penale inefficiente: sciopero dei penalisti

La Giunta dell’Unione delle Camere Penali Italiane (UCPI) ha proclamato l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale per i giorni 29, 30, 31 marzo 2021, in considerazione del mancato funzionamento del Portale telematico del processo penale (PPT).

E’ quanto si legge nel testo della delibera della Giunta del 12 marzo 2021, dove gli avvocati penalisti denunciano i continui guasti e inconvenienti tecnici del portale telematico del processo penale che mettono a repentaglio il rispetto dei termini processuali e la tempestiva contezza delle iniziative della difesa.

Guasti e inconvenienti tecnici nel PPT: Camere penali proclamano l'astensione

La proclamazione è stata deliberata alla luce “della perdurante mancanza di una iniziativa diretta del Governo”, anche a fronte della soluzione ragionevole proposta, quale la previsione di un regime transitorio, nonché a seguito delle iniziative dell’Unione delle Camere Penali Italiane, che, nelle ultime settimane, aveva più volte denunciato le continue disfunzioni ed i malfunzionamenti dei portali.

Lo sciopero, come detto, si terrà nei giorni 29, 30 e 31 marzo 2021, con invito rivolto a tutte le Camere penali territoriali a partecipare, con le modalità telematiche che verranno individuate, alla giornata di protesta nazionale del 29 marzo 2021.

Allegati