Manovra 2021. Spinta per una proroga al 2023 del Superbonus 110%

Pubblicato il


Manovra 2021. Spinta per una proroga al 2023 del Superbonus 110%

Il cammino della legge di Bilancio 2021 prosegue, per adesso, in sede di commissioni dove avviene la presentazione dei vari emendamenti da parte delle forze politiche. Il passaggio in Aula della Manovra è legato ai lavori relativi ai quattro decreti Ristori.

Manovra 2021. Alcuni emendamenti

Ma intanto vediamo le proposte modificative dell’attuale testo avanzate:

  • è quasi unanime la volontà di prorogare al 2023 i vantaggi del superbonus del 100%, stante il timore che con la pandemia si arrestino i lavori edilizi;
  • da molte parti arriva la richiesta di stabilizzare la cedolare secca sui negozi;
  • per le neomamme che riprendono l’attività lavorativa si propone di erogare un voucher da 500 euro al mese.

E’ in discussione la richiesta di una patrimoniale per i ceti abbienti.

Da alcuni arriva la proposta di una flat tax al 15% con deduzione fissa di 3.000 euro che dovrebbe essere applicata in modo progressivo secondo l’entità del reddito.

Non piace il nuovo regime Iva per il terzo settore e quindi si preme per abolirlo, come si vorrebbe eliminare plastic e sugar tax. Ma sorgerebbe il problema delle risorse e, pertanto, l’idea è di ritoccare la digital tax.

Capitolo bonus auto

Si parla di una proroga al 30 giugno 2021 degli incentivi per l’acquisto di auto nuove insieme alla volontà di portare a zero la tassazione della auto aziendali totalmente ecologiche.