LIPE quarto trimestre 2019. Novità nel modello IVA 2020

Pubblicato il


LIPE quarto trimestre 2019. Novità nel modello IVA 2020

E’ in scadenza il termine per la comunicazione dei dati delle liquidazioni IVA periodiche relative al quarto trimestre del 2019.

Le comunicazioni IVA trimestrali, cosiddette LIPE, hanno quattro periodi di scadenza: la prima prevista per il 31 maggio 2019, la seconda il 16 settembre, la terza il 2 dicembre e l’ultima fissata per il 28 febbraio dell’anno successivo a quello di riferimento.

Essendo il mese di febbraio 2020 di 29 giorni e cadendo quest’ultimo giorno di sabato, il termine per l’invio dei dati delle liquidazioni periodiche relative al quarto trimestre 2019 viene posticipato al primo giorno feriale successivo, ossia al 2 marzo 2020.

L’avvio della fatturazione elettronica non ha comportato alcuna novità per la comunicazione delle liquidazioni IVA periodiche.

Alcuni cambiamenti sono subentrati, invece, con il Decreto Crescita (Dl n. 34/2019), che ha previsto una duplice modalità per la comunicazione dei dati delle liquidazioni IVA relativi proprio a quest’ultimo trimestre dell’anno:

  1. la modalità ordinaria, che consiste nella presentazione del modello delle liquidazioni periodiche composto dal frontespizio e dal quadro VP, come avvenuto per i primi tre trimestri dell’anno;

  2. la nuova modalità, che prevede la compilazione del quadro VP del modello IVA 2020.

LIPE quarto trimestre 2019. Modello IVA 2020

Nel modello IVA 2020 è stato così inserito il quadro VP, che è appositamente riservato per le LIPE relative al quarto trimestre, secondo quanto previsto dal provvedimento n. prot. 8938 dell’Agenzia delle Entrate del 15 gennaio 2020 che recepisce le novità del Decreto Crescita.

Il DL n. 34/2019 fornisce ai titolari di partita IVA la possibilità di comunicare con la dichiarazione IVA annuale i dati contabili delle LIPE relative al quarto trimestre, evitando in questo modo un doppio adempimento.

Ovviamente la dichiarazione annuale IVA deve essere presentata entro la scadenza del mese di febbraio.

Come detto, quest’anno il termine scade il 29 febbraio che è un sabato, quindi il termine ultimo per l’invio della dichiarazione IVA insieme ai dati delle LIPE slitta a lunedì 2 marzo 2020.

Il quadro VP inserito nella dichiarazione IVA 2020 è lo stesso del quadro del modello di comunicazione delle liquidazioni periodiche e, in pratica, va compilato con gli stessi dati richiesti nel modello per le LIPE.

Dunque il contribuente può scegliere se trasmettere la LIPE del quarto trimestre singolarmente oppure anticipare l’invio della dichiarazione IVA al 2 marzo 2020 e compilare in quel modello anche il quadro VP.

Tale quadro ovviamente non può essere compilato se la dichiarazione IVA viene presentata dopo tale termine.

La scadenza per la trasmissione della dichiarazione annuale resta, infatti, fissata sempre al 30 aprile.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 7 gennaio 2020 - Modello Iva 2020, online la bozza con le novità – Moscioni