Formazienda, 10 milioni di euro a sostegno di imprese e lavoratori

Pubblicato il



Formazienda, 10 milioni di euro a sostegno di imprese e lavoratori

Attraverso le risorse assegnate dall’Istituto previdenziale per complessivi 10 milioni di euro che hanno alimentato il Conto Formazione di Sistema e messe a disposizione nel conto “Fondo attività piani formativi 1/2021”, il Fondo Formazienda intende finanziare la realizzazione di Progetti Quadro, nel limite massimo di 200.000 euro massimo di finanziamento pubblico per ciascun progetto, per sostenere la competitività delle imprese, la permanenza ed il miglior posizionamento di lavoratrici e lavoratori a rischio di esclusione dal mercato del lavoro, le lavoratrici ed i lavoratori con oltre 40 anni di età, i lavoratori con contratto a tempo determinato, intermittente o con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, i lavoratori in cassa integrazione, l’implementazione dei sistemi di sicurezza e la promozione di iniziative formative e di adozione di interventi di digitalizzazione ed ammodernamento tecnologico dei processi aziendali.

Ciascuna impresa potrà partecipare in forma singola o aggregata e potrà candidare sino ad un massimo di tre Progetti Quadro e dovrà rispettare la disciplina in materia di Aiuti di Stato di cui al Regolamento UE n. 651/2014 o al Regolamento de minimis.

I Progetti Quadro potranno pervenire, a pena d’inammissibilità, per il tramite di Enti di formazione accreditati al Repertorio delle Strutture Formative di Formazienda o da associazioni temporanee di impresa o di scopo che assumono la qualifica di Soggetto Gestore.

Il Soggetto Gestore dovrà coinvolgere in attività formative una quota di lavoratori pari ad almeno il 10% di quelli complessivamente interessati ed appartenenti alle seguenti categorie prioritarie:

  • lavoratori con contratto di lavoro intermittente, a tempo determinato o con contratto di collaborazione coordinata e continuativa;
  • apprendisti, nei limiti della formazione aggiuntiva a quella contrattualmente prevista;
  • lavoratori over 40;
  • lavoratori in possesso solo di licenza elementare o di istruzione obbligatoria;
  • fruitori di cassa integrazione ordinaria, straordinaria ed in deroga, anche ai fini della loro ricollocazione;
  • lavoratori extra UE o di recente adesione all’UE.

I Progetti Quadro, definiti unitamente alle parti sociali, potranno essere candidati dal Soggetto Gestore a partire dalle ore 8.30 dell’8 ottobre 2021 e fino alle ore 12.00 del 13 ottobre 2021 e le azioni formative dovranno concernere le seguenti tematiche:

  • abilità personali;
  • credito, contabilità e finanza;
  • digitalizzazione;
  • educazione e sicurezza alimentare;
  • formazione obbligatoria in materia di sicurezza sul lavoro e per manutentori del verde;
  • formazione nel settore sociosanitario, socioassistenziale, farmacie e parafarmacie;
  • gestione azienda ed amministrazione;
  • impatto ambientale;
  • informatica;
  • qualità;
  • lingue;
  • marketing e vendite;
  • tecniche di produzione.
Allegati