ETS Fondo Sviluppo e Coesione, finanziamenti per 80 milioni di euro

Pubblicato il



ETS Fondo Sviluppo e Coesione, finanziamenti per 80 milioni di euro

Importante opportunità per le Organizzazioni di volontariato, le Associazioni di promozione sociale e le Organizzazioni non lucrative di utilità sociale impegnate nell'emergenza Covid-19 nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Lombardia e Veneto, cui è diretto l'Avviso pubblico n. 290 del 20 dicembre 2021 per l'erogazione di finanziamenti pari a 80 milioni di euro.

Del totale stanziato, 64 milioni sono destinati alle regioni del Mezzogiorno e 16 milioni alla Lombardia e al Veneto. L'avviso è scaturito dalla collaborazione tra il Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, tramite la Direzione Generale del Terzo Settore e della responsabilità sociale delle imprese, e l'Agenzia della Coesione Territoriale con il coinvolgimento del Forum del Terzo Settore.

Terzo settore, contributo massimo finanziabile

I soggetti richiedenti sono valutati sulla base delle attività svolte nel contesto dell’emergenza sanitaria COVID-19, della differenza tra le entrate di bilancio del 2020 e 2019 risultanti dai consuntivi approvati e dal numero degli associati regolarmente iscritti, con un importo massimo finanziabile pari a 10.000 euro.

I contributi agli Enti destinatari saranno erogati con procedura semplificata previa verifica di regolarità anche in materia contributiva e fiscale.

Terzo settore, requisiti d’accesso

I soggetti richiedenti il contributo devono dichiarare, a pena di esclusione:

  • il possesso dei requisiti soggettivi di legittimazione all'accesso al contributo alla data di pubblicazione del presente avviso;
  • che l 'Ente sia in regola con gli obblighi relativi al pagamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore dei lavoratori;
  • che l'Ente sia in regola con gli obblighi relativi al pagamento delle imposte, dirette ed indirette, e delle tasse.

Terzo settore, domande sulla piattaforma "ETS Fondo Sviluppo e Coesione"

Ogni Ente può presentare una sola istanza di contributo indipendente dal numero di sedi presenti nelle Regioni.

L’apertura dell’Avviso è alle ore 12 del 22 dicembre 2021 e la chiusura alle ore 23.59 del 4 febbraio 2022.

Gli ETS potranno presentare la richiesta di contributo direttamente sulla piattaforma elettronica "ETS Fondo Sviluppo e Coesione" disponibile collegandosi al portale Servizi Lavoro.

Gli 80 milioni di euro rappresentano un'opportunità per gli ETS operativi in quei territori maggiormente colpiti dal fenomeno pandemico e nei quali è quanto mai utile il ruolo svolto dalle Organizzazioni della Società Civile nella costruzione di Comunità Solidali.

Allegati