Dal Governo stop alla riduzione delle detrazioni Irpef

Pubblicato il


La data limite del 31 gennaio 2014, entro cui si sarebbero dovuti recuperare 488,4 milioni di euro per non incorrere nel taglio delle detrazioni Irpef dal 19 al 18% già dal presente periodo di imposta, non dovrà più preoccupare i contribuenti.

Il Governo, attraverso la voce del ministero dell'Economia e delle Finanze – comunicato del 21 gennaio 2014, n. 19 – ritorna sui suoi passi ritenendo che l'opera di razionalizzazione delle detrazioni fiscali debba essere attuata in sede di approvazione della delega fiscale, ora all'esame del Parlamento.

Pertanto, verrà emanato un apposito provvedimento diretto ad abrogare il comma 576 della legge di Stabilità (n. 147/2013) ed eviterà la riduzione delle detrazioni Irpef in vigore.

Le risorse necessarie, si aggiunge, saranno reperite effettuando ulteriori tagli alla spesa pubblica.
Allegati Links Anche in
  • Il Sole 24 Ore, p. 3 - Detrazioni: niente tagli, scatta la spending - Mobili