Coronavirus. Il lockdown continua. Dl Aprile

Pubblicato il


Coronavirus. Il lockdown continua. Dl Aprile

Il lockdown è prorogato: dal 14 aprile 2020 le misure di confinamento saranno efficaci fino al 3 maggio 2020.

A stabilirlo il Dpcm del 10 aprile 2020, ospitato nella Gazzetta Ufficiale n. 97 del'11 aprile 2020, che supera i pregressi in tema Coronavirus.

New entry negli allegati che indicano le attività senza blocco: dal 14 aprile riaprono cartolerie, librerie, negozi per bambini (non per Lombardia e Campania, che si sono opposte alla misura) e riprendono a lavorare silvicoltura e industria del legno.

Quanto alle misure in arrivo, il decreto Aprile promette l’ampliamento delle sospensioni degli adempimenti e dei versamenti fiscali agli avvisi bonari.

E non è remota l’ipotesi del rinvio al 2021 delle plastic e sugar tax, per cui bisogna focalizzare le coperture.

Il bonus affitti dovrebbe essere riconosciuto, oltre che a botteghe e negozi, anche a tutte le locazioni di immobili destinati ad uso non abitativo, come alberghi, capannoni d’azienda, ristoranti e bar.

Con qualche incognita di copertura va avanti l’intensione dell’esecutivo di bloccare alcuni termini nell’ambito della riscossione, come il pignoramento del quinto dello stipendio e dei conti correnti.

E dal lato lavoro Nunzia Catalfo, ministro del Lavoro, annuncia che nel decreto Aprile si sta lavorando per introdurre il reddito di emergenza, ossia l'assegno mensile per i senza reddito, dunque anche per i lavoratori in nero, che potrebbe essere erogato dai comuni.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 6 aprile 2020 - Governo: Cura Italia e Decreto Aprile. Rem e stop versamenti Iva – Pichirallo