Bonus giugno lavoratori sportivi: indennità bloccata

Pubblicato il



Bonus giugno lavoratori sportivi: indennità bloccata

Il Decreto Agosto ha rifinanziato il Bonus Collaboratori sportivi, riconoscendo l’indennità che spetta ai lavoratori del settore sport per il mese di giugno 2020, in modo automatico, per chi ne ha già beneficiato nel periodo precedente.

Pertanto, con il decreto interministeriale Mef - Ministero per le politiche giovanili e lo sport sono state definite le modalità di erogazione dellindennità di 600 euro per i lavoratori sportivi per il mese di giugno.

In particolare, con il decreto attuativo è confermata l’erogazione automatica del bonus per coloro che ne abbiano già beneficiato per i mesi di marzo, aprile e maggio, in base a quanto disposto dagli articoli 96 del Decreto Cura Italia e 98 del Decreto Rilancio.

L'indennità è riconosciuta, inoltre, anche a chi intenda farne richiesta per la prima volta: è stata prevista la possibilità di presentare apposita domanda entro il 15 settembre attraverso la piattaforma messa a disposizione dal Ministero Sport e Salute.

L’indennità prevista dall’articolo 12 del Dl n. 104/2020 sarà riconosciuta a favore dei lavoratori impiegati con rapporti di collaborazione presso il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (Coni), Comitato Italiano Paralimpico (Cip), federazioni sportive nazionali, discipline sportive associate, enti di promozione sportiva del Coni e Cip, società e associazioni sportive dilettantistiche nel limite di 90milioni di euro purché non sia percepito altro reddito da lavoro dipendente o assimilati.

Le modalità restano analoghe a quelle già previste nel precedente decreto attuativo. Sarà quindi sufficiente indicare nella domanda i propri dati anagrafi, quelli relativi alla collaborazione sportiva, l’Iban di accredito e allegare il documento di riconoscimento in corso di validità, copia del contratto di collaborazione o in assenza prova dell’avvenuto pagamento del compenso per il mese di febbraio 2020.

Per la piena operatività del decreto attuativo è necessaria la pubblicazione dello stesso in Gazzetta Ufficiale.

Indennità lavoratori sportivi: bonus 600 euro di giugno bloccato

Al momento, però, l’attuazione della misura resta bloccata, dato che il decreto interministeriale è stato momentaneamente fermato dalla Corte dei Conti, come si apprende da un post del Ministro dello sport Vincenzo Spadafora.

Senza la registrazione del decreto, infatti, non è possibile procedere.

Dal Ministero era già avvenuta una sollecitazione per favorire una rapida concessione del bonus, dato che i lavoratori del settore sportivo sono stati tra gli ultimi ad aver ripreso la propria professione, subendo un danno oltre che economico anche sociale.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 28 agosto 2020 - Indennità di 600 euro ai lavoratori sportivi. Decreto Mef firmato – Pichirallo