Bando ISI 2015: domande dal 1° marzo al 5 maggio 2016

Pubblicato il


Bando ISI 2015: domande dal 1° marzo al 5 maggio 2016

Dal 1° marzo al 5 maggio 2016 le aziende potranno inserire sul portale dell’INAIL le domande di finanziamento per chi investe in sicurezza.

Il nuovo Bando ISI 2015 dell’INAIL mette a disposizione delle imprese 276.269.986 euro di contributi a fondo perduto per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Questa sesta edizione presenta un’importante novità: l’introduzione di uno specifico asse di finanziamento dedicato ai progetti di bonifica da materiali contenenti amianto.

Lo stanziamento è ripartito in budget regionali e gli incentivi – ripartiti su singoli avvisi regionali pubblicati sul portale dell’Istituto – saranno assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Sul sito è data notizia che, a partire dal 12 maggio 2016, le aziende la cui domanda abbia raggiunto, o superato, la soglia minima di ammissibilità, potranno ottenere il proprio codice identificativo da utilizzare al momento di inoltrare la domanda online nelle date e negli orari di apertura dello sportello informatico (tali informazioni saranno comunicate sul sito dell’INAIL a partire dal 19 maggio 2016).

Gli elenchi in ordine cronologico di tutte le domande inoltrate per il Bando ISI 2015 saranno successivamente pubblicati sul portale, con l’indicazione di quelle collocate in posizione utile per accedere al contributo.

Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 21 settembre 2015 - INAIL. Bandi ISI 2015 e bandi a valutazione FIPIT 2014 – Redazione eDotto