Assenza ingiustificata dopo trasferimento ritorsivo, no al licenziamento

Pubblicato il

L'assenza ingiustificata posta alla base del licenziamento è conseguenza di un trasferimento ritorsivo? Licenziamento nullo, lavoratore da reintegrare.

Se sei già abbonato o hai acquistato l'articolo effettua il login.
Non sei ancora registrato? Registrati subito GRATIS, clicca qui.

L'articolo ha un costo di € 0,25