Meno segreti allo sportello

Pubblicato il



Il provvedimento agenziale dello scorso venerdì ha disposto la proroga temporale dell'obbligatorietà delle comunicazioni in via telematica al 1° gennaio 2006. Partono, dunque, da quella data le nuove indagini finanziarie del Fisco, che estendono l'utilizzo dello strumento delle presunzioni legali (art. 32 del Dpr 600/73), colpendo tutte le categorie economiche, senza tener conto delle diverse caratteristiche strutturali. Infatti, la Legge Finanziaria per il 2005 ha ricompreso i lavoratori autonomi nella presunzione sui prelevamenti, finora limitata ai ricavi delle imprese. Con l'esplicito riferimento ai compensi, l'articolo unico, comma 402, lettera a) della Legge n. 311/2004 ha appunto esteso dal 1° gennaio 2006 l'applicazione di queste regole anche ai professionisti. Inoltre, le modifiche alle indagini finanziarie hanno indirizzato la richiesta di informazioni anche alle società fiduciarie cui i professionisti si rivolgono. 

Allegati