L'operazione «libretti al portatore» rinvia al 1° luglio solo le sanzioni

Pubblicato il


L'emendamento al DL 314/2004 dispone la proroga al primo luglio 2005 del termine per l’applicazione delle sanzioni previste per il mancato adeguamento dei libretti di risparmio al portatore di importo superiore ai 12.500 euro. Così chi si presenterà in banca dopo il 1° febbraio non incorrerà nelle sanzioni antiriciclaggio, varate lo scorso anno; mentre rimane invariato, al 31 gennaio 2005, il termine per provvedere alla regolarizzazione dei libretti aventi, alla data del 14.3.2004, un saldo superiore a tale importo, mediante l'estinzione del libretto stesso.

Allegati