L'INPS comunica la sospensione delle indicazioni sulla Decontribuzione Sud

Pubblicato il



L'INPS comunica la sospensione delle indicazioni sulla Decontribuzione Sud

Con il messaggio 19 febbraio 2021, n. 728, l'Istituto previdenziale sospende, a seguito del decreto n. 876/2021 del TAR del Lazio, le indicazioni sull'applicazione della Decontribuzione Sud ai soli ratei di tredicesima mensilità spettanti nell'ultimo trimestre del 2020.

In particolare, in attesa dalla decisione del giudice amministrativo, l'INPS comunica che sono sospesi gli effetti del precedente messaggio 11 gennaio 2021, n. 72, avente ad oggetto l'esonero contributivo previsto dall'art. 27, Decreto Legge 14 agosto 2020, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla Legge 13 ottobre 2020, n. 126, per la parte in cui  "la Decontribuzione Sud può trovare applicazione sulla tredicesima mensilità limitatamente ai tre ratei maturati nel periodo ottobre 2020-dicembre 2020".

Altresì, la medesima sospensione opera anche con riferimento alla parte in cui viene precisato che "I datori di lavoro interessati, che avessero già calcolato ed esposto l'esonero in argomento sull'intera tredicesima mensilità, procederanno alla rideterminazione dell'importo spettante alla luce delle precisazioni sopra esposte".

Seguirà, a seguito della trattazione collegiale della sentenza del 2 marzo 2021, un ulteriore messaggio per la definizione dell'effettiva fruizione della misura.

Allegati