Ipoteca Cancellazione automatica verifica online

Pubblicato il



Ipoteca Cancellazione automatica verifica online

E' attivo il servizio gratuito online - “Interrogazione del Registro delle comunicazioni” - per controllare se l’ipoteca sia stata effettivamente cancellata (dovrebbe essere cancellata automaticamente) dopo l'estinzione del mutuo.

Gli utenti Fisconline ed Entratel, professionisti e cittadini, hanno la possibilità di consultare il registro -  in cui vengono iscritte tutte le ipoteche sugli immobili.

Restano esclusi gli utenti delle provincie autonome di Trento e Bolzano e delle altre zone in cui vige il sistema tavolare.

Consiglio nazionale del notariato sul mancato pagamento delle rate del mutuo ipotecario

Sempre in tema di mutuo si registra la nota del 24 giugno 2016 pubblicata dal Consiglio nazionale del notariato.

Si ricorda che è stato pubblicato sulla G.U. del 20 maggio 2016 il D.Lgs. 21 aprile 2016, n. 72 che recepisce nel nostro ordinamento la Direttiva 2014/17/UE - c.d. Mortgage Credit Directive (MCD), in materia di offerta di contratti di credito immobiliare ai consumatori. 

Nelle more dell'entrata in vigore dell'art. 3 del decreto 72/2016, che attende le disposizioni attuative del Mise di concerto con il ministero di giustizia e sentita la Banca d'Italia (la previsione della vigenza è di marzo 2017), si spiega che:

  • il mancato pagamento di almeno 18 mensilità del mutuo ipotecario comporta che l'immobile venga trasferito alla banca finanziatrice;

  • il pagamento della rata deve considerarsi mancato se siano decorsi inutilmente 180 giorni dalla scadenza, mentre l'estinzione dell'intero debito a carico del consumatore derivante dal contratto di credito avviene anche se il valore del bene immobile restituito o trasferito è inferiore al debito residuo.

Nella nota il notariato sottolinea come la riforma vada incontro alle richieste provenienti dal mondo bancario, consentendo all’istituto finanziatore, in caso di inadempimento del soggetto finanziato, di “saltare” le lungaggini giudiziarie della procedura esecutiva immobiliare, e di gestire privatamente il recupero del proprio credito, acquistando direttamente la proprietà del bene o vendendolo sul mercato come se fosse cosa propria.

Come contropartita il consumatore ha il vantaggio di vedere integralmente estinto il proprio debito anche se il valore dell’immobile al tempo dell’inadempimento o il prezzo ricavato dalla vendita siano inferiori al debito stesso. Tuttavia, la nuova norma tutela il consumatore con il "patto marciano" (restituzione al debitore dell’eventuale eccedenza rispetto al credito garantito).

Allegati Links Anche in
  • eDotto.com - Edicola del 21 maggio 2016 - Mutui immobili residenziali allineati alla Ue - Pergolari