Informazione e prevenzione 2020, pubblicato il bando INAIL

Pubblicato il


Informazione e prevenzione 2020, pubblicato il bando INAIL

Il 22 febbraio 2021 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 44 un comunicato INAIL, recante un “avviso pubblico per il finanziamento di interventi informativi finalizzati allo sviluppo dell'azione prevenzionale in ambito nazionale in materia di salute e sicurezza sul lavoro”.

La selezione delle proposte progettuali ammissibili è effettuata secondo l’ordine cronologico di presentazione delle domande, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, che ammontano complessivamente a 4.000.000 euro.

Informazione e prevenzione 2020, soggetti destinatari

I destinatari delle attività sono:

  • lavoratori;

  • datori di lavoro, dirigenti e preposti;

  • rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza (RLS e RLST);

  • responsabili e gli addetti del servizio di prevenzione e protezione (RSPP/ASPP);

  • medici competenti.

Informazione e prevenzione 2020, soggetti proponenti

Possono presentare domanda i seguenti soggetti proponenti:

  • organizzazioni nazionali dei datori di lavoro e dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale;

  • organismi paritetici;

  • enti di patronato nazionali;

  • enti di patronato costituiti dalle confederazioni e associazioni operanti esclusivamente nelle province autonome di Trento e di Bolzano.

Informazione e prevenzione 2020, progetti finanziabili

I progetti finanziabili riguardano esclusivamente interventi informativi, da realizzarsi attraverso una metodologia modulare, con l’obiettivo di sviluppare la capacità di analisi e soluzione di situazioni o problemi più o meno complessi su tematiche relative alla sicurezza sul lavoro.

I progetti di informazione possono riguardare attività informative attuate attraverso le seguenti modalità:

  • in presenza;

  • in remoto (videoconferenza sincrona).

Sono oggetto di finanziamento progetti di informazione composti da un insieme di singole iniziative regionali, ciascuna destinata ad un numero di partecipanti non inferiore a 50.

Informazione e prevenzione 2020, importo ammesso al finanziamento

Ai progetti di informazione sarà riconosciuto un contributo finanziario di importo predeterminato, variabile in funzione del numero dei partecipanti e delle ore in cui si articolano e della modalità di svolgimento scelta.

Tale importo, nel caso di iniziative attuate in modalità in presenza è pari a:

  • 20 euro per ora e per partecipante;

  • 15 euro per ora e per partecipante, nel caso di iniziative attuate in modalità remota (videoconferenza sincrona).

Possono essere presentate proposte progettuali per interventi informativi di importo complessivo compreso tra un minimo di 18.000 euro ed un massimo di 500.000 euro.

Informazione e prevenzione 2020, trasmissione delle domande

Le domande devono essere inoltrate esclusivamente in via telematica attraverso l’apposito servizio disponibile sul portale INAIL.

Entro il 30 aprile 2021 verranno pubblicati la data di apertura e chiusura della procedura informatica. Tale pubblicazione costituisce a tutti gli effetti formale comunicazione dei suddetti termini.

Per l’invio telematico della domanda è richiesta la preventiva autenticazione tramite credenziali del Sistema pubblico di identità digitale (Spid).

Allegati