IAASB. Allo studio un principio di revisione separato per le imprese meno complesse

Pubblicato il


IAASB. Allo studio un principio di revisione separato per le imprese meno complesse

Stabilito il piano d’azione per la pubblicazione di un principio di revisione separato e distinto da utilizzare per la revisione dei bilanci delle imprese meno complesse. Lo si apprende da un comunicato (non disponibile in italiano), del 15 dicembre 2020, dell’Auditing and Assurance Standards Board (IAASB), il comitato dell’International Federation of Accountants (IFAC) preposto alla elaborazione dei principi di revisione internazionali.  

La bozza del documento sarà approvata entro giugno 2021.

IAASB. Principio di revisione separato per imprese meno complesse

Si forniscono alcuni concetti strutturali su cui si baserà il nuovo principio di revisione: esso seguirà l’impostazione “principle-based” tipica dei principi di revisione ISA e non solo, e verrà adottato l’approccio basato sulla valutazione preliminare dei rischi.

Inoltre, sarà un principio “stand-alone” che conterrà tutte le regole rilevanti per la revisione di un’impresa meno complessa.

Saranno i singoli Stati a decidere su quale tipologia di revisione sarà possibile l’utilizzo del nuovo principio.

Per il presidente del Consiglio nazionale dei commercialisti, Massimo Miani, è un “cambio di rotta epocale, particolarmente adeguato ad un contesto nazionale come il nostro caratterizzato, nella maggior parte dei casi, da una revisione legale che riguarda imprese di dimensioni minori”.

Il Cndcec rende noto che già durante una consultazione globale, indetta sempre dallo IAASB a settembre 2019, aveva espresso indicazioni, per la revisione delle realtà “meno complesse”, per elaborare una serie separata di principi specifici per tali entità. Ora si apprende che si sono mossi in questa direzione. Il progetto, quindi, verrà seguito con attenzione fino al risultato finale, per le conseguenze che potrebbe avere sul lavoro dei professionisti.