Gruppo Iva con controllante estera, come individuare il rappresentante

Pubblicato il



Gruppo Iva con controllante estera, come individuare il rappresentante

Le istanti – tre società soggetti giuridici di diritto italiano facenti parte di un gruppo di interesse inglese – sono state acquisite da un gruppo francese che ha acquisito il controllo di diritto sulle tre società.

Queste, esistendo i vincoli richiesti, intendono dal 2023 esercitare l'opzione per la costituzione del gruppo Iva. Chiedono, poiché il soggetto che esercita il controllo di diritto non può assumere la veste di rappresentante del gruppo Iva perché non stabilito in Italia, se i due parametri del volume d'affari e dei ricavi, cui rinvia l’articolo 70-septies del decreto Iva applicabile al caso, possano essere considerati alternativi tra loro, ai fini dell'identificazione del soggetto deputato ad assumere la veste di rappresentante del gruppo Iva.

Rappresentante del Gruppo Iva: individuazione

L’Agenzia delle Entrate, con risposta n. 487 del 5 ottobre 2022, osserva che, stante la situazione prospettata, ai sensi della circolare n. 19/E/2018, poiché il soggetto estero che esercita il controllo è residente in uno Stato membro (Francia) che ha stipulato con l'Italia un accordo che garantisce lo scambio effettivo di informazioni, il Gruppo IVA è costituito dalle società residenti nel territorio dello Stato, mentre la controllante rappresenta solo il punto di riferimento per l'individuazione del perimetro domestico del costituendo organismo collettivo d'imposta.

Per quanto riguarda l’identificazione del rappresentante dell'organismo collettivo, poiché il soggetto controllante non può ricoprire tale incarico non avendo residenza in Italia, tale ruolo va attribuito ope legis al partecipante in capo a cui si rilevi il volume d'affari (ai fini Iva) o l'ammontare di ricavi (ai fini delle imposte dirette) più elevato nell'anno precedente la costituzione del gruppo.

Dunque, l’individuazione va eseguita riferendosi al valore maggiore tra i due dati, come risultante dalle dichiarazioni presentate ai fini IVA e ai fini delle imposte sui redditi relative al periodo d’imposta precedente la costituzione del Gruppo.

Allegati