Gestione separata Inps: delega indiretta per le associazioni di categoria

Pubblicato il


L'Inps, con messaggio n. 20976 del 20 dicembre 2013, chiarisce le modalità operative per la gestione delle deleghe indirette rilasciate da committenti iscritti alla Gestione separata ad uso specifico degli operatori aderenti alle associazioni di categoria.

Per tutto ciò che è stato omesso dal messaggio, il riferimento è costituito dalla circolare n. 126 del 7 agosto 2013, con cui erano sono state impartite le istruzioni in merito alla gestione della deleghe rilasciate da soggetti iscritti alle gestioni dei lavoratori autonomi, compresi i committenti iscritti alla Gestione separata.

Gli operatori saranno abilitati ad operare con identificazione personale, sulla base dell’interscambio di informazioni avvenute tra l’Istituto e le associazioni di categoria esclusivamente a carattere nazionale.

L’operatore autorizzato compilerà la delega con i dati propri e del delegante e, terminata la compilazione, l’intermediario potrà stampare la delega per la sottoscrizione da parte del delegante, fase in cui l'utente potrà effettuare la validazione della stessa.

L’operatore s’impegnerà a custodire presso di sé la delega per tutto il periodo di vigenza della stessa e nei 5 anni successivi e ad esibirla a richiesta.
Allegati Links