Fondo nuove competenze, aggiornate le Faq

Pubblicato il


Fondo nuove competenze, aggiornate le Faq

L’ANPAL aggiorna, al 1° giugno 2021, le Faq riguardanti il Fondo Nuove Competenze, ossia il fondo per l’innovazione rivolto ai datori di lavoro e ai lavoratori e che favorisce il rilancio delle politiche attive.

Si tratta di Faq relative alla sezione progetto formativo e soggetti erogatori, in cui sono state aggiornate:

  • la faq n. 28 sui termini per la realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze;
  • la n. 29 sui lavoratori che non possono prendere parte alle attività per motivazioni differenti;
  • la n. 30 sull’istanza per lavoratori con contratto di somministrazione sia a tempo indeterminato che a tempo determinato.

Disponibile online la nuova sezione delle faq relativa alla documentazione che le aziende devono inviare per richiedere il saldo del Fondo nuove competenze.

Sviluppo delle competenze, realizzazione dei percorsi di sviluppo

I termini per la realizzazione dei percorsi di sviluppo delle competenze sono pari a:

  • 90 giorni dall’approvazione dell'istanza;
  • 120 giorni dall’approvazione dell'istanza, in caso di istanza presentata e/o realizzata con l'intervento dei Fondi paritetici Interprofessionali e del Fondo per la formazione e il sostegno al reddito.

Sul punto è stato chiesto se le attività finali di individuazione o validazione e messa in trasparenza delle competenze sono ricomprese in tali termini.

L’ANPAL specifica che i predetti termini sono riferiti solo alla realizzazione e conclusione delle attività di sviluppo delle competenze. Le ulteriori attività finali, successive all'attività formativa, utili per redigere l'attestazione delle competenze sono da intendersi al di fuori del termine dei 90 e 120 giorni.

Si precisa però che la richiesta di saldo, unitamente all'attestazione delle competenze, deve essere presentata ad ANPAL:

  • entro 40 giorni dalla conclusione delle attività formative, se l'istanza è stata presentata prima del 18/02/2021;
  • entro 20 giorni se l'istanza è stata presentata dal 18/02/2021.

Sostituzione dei lavoratori oggetto di ammissione a contributo

Al fine di garantire il completo svolgimento delle attività formative per tutti i dipendenti nonché al fine di evitare variazioni al Piano formativo approvato dalla Regione competente, si precisa che non è possibile procedere alla sostituzione del personale che, per qualunque motivazione, non possa prendere parte alle attività di sviluppo delle competenze.

Per tali dipendenti sarà possibile presentare un'altra istanza di contributo.

Contratto di somministrazione, presentazione della domanda

Infine, l’ANPAL specifica che è possibile presentare istanza sia per i lavoratori assunti con contratto di somministrazione a tempo indeterminato che a tempo determinato.

L'istanza deve essere presentata dal datore di lavoro.

Allegati