ENPACL: 500 euro al mese per i minori orfani dei Consulenti del Lavoro

Pubblicato il


ENPACL: 500 euro al mese per i minori orfani dei Consulenti del Lavoro

Con comunicato stampa del 18 dicembre 2017, l’Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza dei Consulenti del Lavoro ha reso noto di aver potenziato le iniziative di carattere assistenziale e solidale volte a sostenere gli iscritti, decidendo di corrispondere, già per l’anno in corso, uno specifico sussidio, stabilito in misura fissa ed uguale per ogni minore orfano di Consulenti del Lavoro, pari a 500 euro mensili per il numero di ratei percepiti durante l’anno 2017

Quindi, un orfano minorenne che abbia ricevuto durante l’anno 2017 12 mensilità di pensione a superstiti, in occasione del prossimo Natale riceverà 6.000 euro.

Inoltre, l’Ente ha avviato una interlocuzione istituzionale con la Fondazione ONAOSI - Opera Nazionale per gli Orfani dei Sanitari Italiani - per consentire anche agli orfani di Consulenti del Lavoro di accedere ai servizi e alle strutture dell’Opera e conseguire un titolo di studio che permetta loro l’ingresso nel mondo del lavoro.

Il comunicato stampa si conclude ricordando che, per l’anno 2017, l’ENPACL ha già provveduto a sottoscrivere in favore di tutti gli iscritti:

  • una polizza di assistenza integrativa per affrontare i gravi eventi morbosi ed i grandi eventi chirurgici;
  • una polizza di long term care che prevede un’integrazione del reddito, per oltre 1.000 euro mensili per l’intero arco di vita in caso di perdita dell'autosufficienza;
  • una copertura assicurativa per effettuare visite ed esami diagnostici in favore delle neo mamme e dei loro bambini.
Anche in
  • eDotto.com – Edicola del 27 ottobre 2017 – Rateazione dei debiti contributivi ENPACL – Schiavone