Economia Circolare, parte la precompilazione delle istanze

Pubblicato il

In questo articolo:


Economia Circolare, parte la precompilazione delle istanze

Sul sito Invitalia l’avviso: Economia Circolare, dal 3 dicembre la precompilazione delle domande per il nuovo incentivo.

Parte, così, l’incentivo per una maggiore sostenibilità promosso dal Ministero dello Sviluppo economico, con il Decreto 11 giugno 2020, e gestito da Invitalia. Favorisce la riconversione delle attività produttive verso un modello di economia che mantiene il più a lungo possibile il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse e che riduce al minimo la produzione di rifiuti.

Dal 3 dicembre 2020, dunque, è possibile la precompilazione delle domande, in vista del via ufficiale previsto per il 10 dicembre 2020, quando le aziende potranno presentare, anche in forma congiunta, la richiesta di finanziamento.

Interessate le imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria e centri di ricerca.

Le agevolazioni sono concesse nella forma del finanziamento agevolato e del contributo alla spesa:

  1. finanziamenti agevolati del Fondo rotativo imprese e ricerca (FRI), fino al 50% delle spese e dei costi ammissibili;
  2. contributi alla spesa, in misura delle seguenti percentuali delle spese e dei costi ammissibili:
  • 20% per le micro e piccole imprese e per gli organismi di ricerca;
  • 15% per le medie imprese;
  • 10% per le grandi imprese.

Le agevolazioni nella forma del finanziamento agevolato e del contributo alla spesa possono essere concesse alle imprese unicamente in concorso tra loro, seguendo i vincoli di destinazione territoriale previsti per i contributi.

Gli interventi:

  • innovazioni di prodotto e di processo in tema di utilizzo efficiente delle risorse e di trattamento e trasformazione dei rifiuti;
  • progettazione e sperimentazione prototipale di modelli tecnologici integrati finalizzati al rafforzamento dei percorsi di simbiosi industriale;
  • sistemi, strumenti e metodologie per lo sviluppo delle tecnologie per la fornitura, l'uso razionale e la sanificazione dell'acqua;
  • strumenti tecnologici innovativi in grado di aumentare il tempo di vita dei prodotti e di efficientare il ciclo produttivo;
  • sperimentazione di nuovi modelli di packaging intelligente (smart packaging) che prevedano anche l'utilizzo di materiali recuperati;
  • sistemi di selezione del materiale multileggero, al fine di aumentare le quote di recupero e di riciclo di materiali piccoli e leggeri.

Economia Circolare. La domanda

Le imprese possono presentare la domanda esclusivamente online, a partire dal 10 dicembre 2020, anche in forma congiunta, dal lunedì al venerdì (ore 10.00-19.00).

La precompilazione delle domande è già possibile per via telematica dalle ore 12.00 del 3 dicembre 2020.

Per precompilare e per presentare la domanda è necessario:

  1. registrarsi ai servizi online di Invitalia, indicando un indirizzo di posta elettronica ordinario;
  2. una volta registrati, accedere al sito riservato per compilare la domanda online e scaricare la documentazione da allegare.

Per concludere la procedura di presentazione della domanda è necessario disporre di una firma digitale e di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) del legale rappresentante della società.

Al termine della procedura on line viene assegnato un protocollo elettronico.

Le modalità di presentazione della domanda sono descritte in dettaglio nel decreto direttoriale 5 agosto 2020.

Allegati