Digital Transformation, pubblicato il decreto

Pubblicato il


Digital Transformation, pubblicato il decreto

Il MiSE mette in campo lo stanziamento del decreto Crescita per la trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’applicazione di tecnologie avanzate previste nell’ambito di Impresa 4.0 e di quelle relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

Con la nota del 22 giugno 2020 sul sito si informa che il decreto attuativo dell’agevolazione è stato registrato dalla Corte dei Conti ed è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Tuttavia, per conoscere le modalità e i termini di presentazione delle domande si dovrà aspettare un successivo provvedimento ministeriale.

Digital Transformation. Il beneficio

Con il Decreto direttoriale 9 giugno 2020 – Digital Transformation - il MiSE stabilisce i criteri, le condizioni e le modalità per la concessione ed erogazione delle agevolazioni a favore della trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese, attraverso l’implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano nazionale Impresa 4.0 e delle tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.

Il soggetto gestore è Invitalia. Le agevolazioni saranno concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello, ma in caso di insufficienza delle risorse, le domande sono ammesse all’istruttoria secondo l’ordine cronologico di presentazione. Sarà erogato per il 10% sotto forma di contributo e per il 40% come finanziamento agevolato.

Aiuterà la Digital Transformation delle Pmi nei settori manifatturiero, dei servizi diretti alle imprese, turistico e per le imprese impegnate nella digitalizzazione della fruizione dei beni culturali e nel settore del commercio.

I progetti agevolati:

  • devono ricadere nel range 50 mila - 500 mila euro;
  • possono essere presentati sia da imprese singole che associate, fino a 10 soggetti aderenti, mediante contratti di rete o altre forme di collaborazione in cui figuri, come capofila, un DIH - Digital Innovation Hub o un EDI - ecosistema digitale per l’innovazione.

Tecnologie: advanced manufacturing solutions, additive manufacturing, realtà aumentata, simulation, integrazione orizzontale e verticale, industrial internet, cloud, cybersecurity, big data e analytics, software, piattaforme e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica, e-commerce, sistemi di pagamento mobile e via internet, fintech, sistemi elettronici per lo scambio di dati geolocalizzazione, tecnologie per l’in-store customer experience, system integration applicata all’automazione dei processi, blockchain, intelligenza artificiale, internet of things.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 13 maggio 2020 - Decreto Rilancio. Dal taglio Irap ai contributi a fondo perduto – G. Lupoi