Credito Iva trimestrale. Nuovo modello TR

Pubblicato il


Credito Iva trimestrale. Nuovo modello TR

Per il rimborso o la compensazione del credito Iva trimestrale arriva un nuovo modello TR, con istruzioni e specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati.

Con il provvedimento prot. 144055 del 26 marzo 2020, l’Agenzia delle entrate rilascia una nuova versione del modello TR per la richiesta di rimborso o per l'utilizzo in compensazione del credito Iva infrannuale per gli aventi diritto.

Credito Iva trimestrale. Nuovo modello

Il nuovo modulo – che sostituisce il precedente approvato con provvedimento del 19 marzo 2019 - può già essere utilizzato per le richieste relative al primo trimestre 2020, da presentare entro il 30 aprile 2020.

Si fa presente che, stante l’emanazione del Dl n. 18/2020 (Decreto “Cura Italia”), è in vigore la sospensione del termine ordinario per presentare il modello: pertanto, l’inoltro deve essere fatto entro il 30 giugno 2020, senza che siano applicate sanzioni e senza che si verifichi la perdita del diritto al rimborso infrannuale.

In ogni caso, nonostante la detta sospensione, non è impedito ai soggetti interessati di inviare il modello già nel mese di aprile 2020. La trasmissione deve avvenire per via telematica, direttamente o tramite gli intermediari abilitati.

L’adeguamento effettuato si è reso necessario per tenere in considerazione le disposizioni del decreto del Mef di concerto con il Ministero delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo del 27 agosto 2019, con il quale sono state innalzate le percentuali di compensazione di alcuni prodotti o gruppi di prodotti compresi nella tabella A, parte prima, allegata al Dpr n. 633/1972.

Le novità riguardano:

  • l'inserimento della casella “situazioni particolari” nel riquadro per la sottoscrizione della dichiarazione, dove occorre segnalare la presenza di eventuali condizioni particolari definite successivamente alla pubblicazione del modello;
  • l’aggiornamento delle percentuali di compensazione, con riferimento alla percentuale del 6%, contenuto nel decreto del 27 agosto 2019.

Tra le novità va ricordato che, per quanto riguarda le richieste presentate con riferimento al primo trimestre 2020, è possibile fruire della facoltà di cessione a terzi del credito Iva trimestrale. Ciò ai sensi dell'articolo 12-sexies, Dl n. 34/2019, che ha esteso la cedibilità dei crediti anche a quelli maturati su base trimestrale, a partire dal 1° gennaio 2020.

Allegati Anche in
  • edotto.com – Edicola del 20 marzo 2020 - Nuovo Modello Iva Tr: spazio ai Gruppi Iva e agli ISA – Moscioni