Ministero della Giustizia: bando per 150 funzionari giudiziari

Pubblicato il



Ministero della Giustizia: bando per 150 funzionari giudiziari

E’ approdato in Gazzetta il secondo bando previsto dal programma di assunzioni di cui al DL Rilancio per incrementare gli organici degli uffici giudiziari.

Nella Gazzetta Ufficiale – 4a serie speciale - Concorsi ed esami n. 93 del 27 novembre 2020 è stato infatti pubblicato il concorso per il reclutamento di 150 posti di personale non dirigenziale, a tempo indeterminato, per il profilo di funzionario giudiziario, nei ruoli del personale del ministero della Giustizia - Amministrazione giudiziaria - ad eccezione della Regione Valle d'Aosta.

Il concorso, per titoli ed esame orale, è finalizzato, nello specifico, all’assunzione di 150 funzionari (Area funzionale III, Fascia economica F1) per i distretti di Corte d’Appello dell’Italia Settentrionale (Bologna, Brescia, Milano, Torino e Venezia).

La ripartizione tra i distretti è la seguente:

  • Distretto della Corte di Appello di Bologna, 32 unità;
  • Distretto della Corte di Appello di Brescia, 13 unità;
  • Distretto della Corte di Appello di Milano, 44 unità;
  • Distretto della Corte di Appello di Torino, 30 unità;
  • Distretto della Corte di Appello di Venezia, 31 unità.

Domande via telematica entro il 27 dicembre

Per partecipare al bando, i candidati dovranno inviare domanda telematica di ammissione, compilando l'apposito modulo on-line disponibile sul sito del ministero della Giustizia, entro il termine perentorio di 30 giorni decorrenti dal giorno della pubblicazione medesima, ossia entro il 27 dicembre 2020.

Le procedure di selezione prevedono modalità semplificate per evitare rischi di paralisi o rallentamenti nel relativo espletamento durante la fase emergenziale Coronavirus.

Secondo quanto si apprende, la graduatoria si baserà sulla valutazione dei titoli e della prova orale.

Amministrazione giudiziaria: secondo bando assunzioni ex programma Dl Rilancio

Come sopra ricordato, quello presente costituisce il secondo dei tre bandi ricompresi nel programma di assunzioni previsto dal DL Rilancio (DL n. 34/2020).

Esso segue il primo concorso volto all’assunzione di 400 posti da Direttore, in scadenza - si rammenta - il prossimo 17 dicembre.

A breve, dovrebbe essere pubblicato il terzo bando, volto all’assunzione di 2700 cancellieri esperti.

Allegati