Addizionale CIGD plurilocalizzate, nuovo codice causale

Pubblicato il


Addizionale CIGD plurilocalizzate, nuovo codice causale

A seguito delle Circolari 30 settembre 2020, n. 115, e 7 dicembre 2020, n. 139, rispettivamente relative ai trattamenti di integrazione salariale connessi all'emergenza epidemiologica da Covid-19 previsti dal Decreto Agosto e dal successivo Decreto Rilancio, con il Messaggio 5 marzo 2021, n. 951, l'Istituto previdenziale rende noto il nuovo codice causale per il versamento del contributo addizionale.

Invero, i due provvedimenti normativi sopra menzionati prevedevano il versamento di un contributo addizionale parametrato, a scaglioni, secondo la perdita di fatturato accusata tra il primo semestre 2020 ed il corrispondente arco temporale del 2019.

In particolare, le imprese plurilocalizzate che hanno avuto accesso ai predetti ammortizzatori sociali in deroga potranno esporre nell'elemento <DenunciaAziendale>, <ConguagliCIG>, <CIGAutorizzata>, <CIGinDeroga>, <CongCIGDADebito>, <CongCIGDCausAdd>, il codice causale di nuova istituzione "E602" avente il significato di "Ctr. Addizionale CIGD COVID-19 - Aziende plurilocaliz. - DL 104/2020 e DL 137/2020".

Allegati