Professionisti Inps, la Stabilità porta il blocco dell’aliquota per la gestione separata

Pubblicato il


La legge di Stabilità 2014 blocca l’aumento dell’aliquota per i professionisti Inps, che, dunque, resta al 27% ancora per un anno.

Si ricorda che l’incremento al 28% dell’aliquota contributiva delle partite Iva iscritte in via esclusiva alla gestione separata dell'Inps era stato programmato con la legge Fornero di riforma del lavoro.

Con la misura sono state accolte le richieste dei rappresentanti dei professionisti, Colap e Acta in testa, non soggetti ad altre forme di previdenza, tenuti a versare i contributi alla gestione separata.

Riconfermata la rivalutazione delle partecipazioni e dei terreni posseduti da privati non imprenditori, che, muniti di perizia e di ricevuta del versamento dell'imposta sostitutiva entro il 30 giugno 2014, possono affrancare il valore fiscale dei terreni, nonché delle azioni non quotate e delle quote societarie possedute alla data del 1° gennaio 2014.

Infine, viene riproposta anche la rivalutazione dei beni di impresa con imposta del 16%.
Links Anche in
  • Il Sole 24Ore, p. 12 - Aliquota ferma al 27% per i professionisti Inps - Prioschi
  • ItaliaOggi, p. 28 - Rivalutazioni capitolo dodici - Poggiani
  • ItaliaOggi, p. 29 - Addio a quattro agevolazioni - Stroppa