La fondazione Commercialistitaliani chiede spiegazioni sull’eccedenza Irpef agli studi

Pubblicato il


I rimborsi Irpef dei professionisti degli studi associati è al centro di un documento con richiesta di spiegazioni sulla circolare 56/E del 23 dicembre 2009, inviato alle Entrate dalla fondazione Commercialistitaliani.

Nella circolare si concede ai professionisti associati, previa autorizzazione avente data certa, di far fruire allo studio associato le ritenute Irpef eccedenti emerse dalle dichiarazioni.

La fondazione: “se più professionisti manifestano il proprio assenso alla restituzione allo studio associato del credito scaturito dalla propria dichiarazione dei redditi, mentre altri preferiscono mantenere per se il proprio credito Irpef, ci chiediamo se i primi possono ugualmente far utilizzare il loro credito eccedente allo studio associato. Anche se l'aspetto è principalmente “civilistico”, crediamo opportuno anche un chiarimento da parte dell'Agenzia delle entrate”.
Anche in
  • ItaliaOggi, p. 27 – Brevi – Fondazione commercialisti italiani