Elenco professioni non regolamentate, aggiornati i criteri per l’iscrizione

Pubblicato il



Elenco professioni non regolamentate, aggiornati i criteri per l’iscrizione

Con la circolare n. 221 del 24 marzo 2022, il Ministero dello Sviluppo Economico ha aggiornato le procedure per l’iscrizione nell’elenco delle associazioni professionali non organizzate in ordini o collegi, di cui all’art. 2, co. 7 della L. n. 4/2013. La menzionata circolare, unitamente alle linee guida, si applica a decorrere dal 15esimo giorno successivo alla pubblicazione sul sito del Ministero (avvenuta il 12 aprile 2022).

Elenco professioni non regolamentate, le nuove linee guida

Le nuove linee guida definiscono:

  • i requisiti che le associazioni devono possedere per l’iscrizione nell’elenco pubblicato dal MISE;
  • gli elementi che devono essere pubblicati sul sito web associativo, anche ai fini dell’utilizzo da parte degli associati del riferimento all’associazione quale marchio o attestato di qualità e di qualificazione professionale dei propri servizi;
  • le sezioni di cui si compone l’elenco unico e le modalità di iscrizione.

Elenco professioni non regolamentate, riorganizzazione modulistica

Al fine di semplificare la presentazione delle istanze per l’iscrizione all’Elenco delle Associazioni non organizzate in Ordini o Collegi, il MISE ha proceduto alla riorganizzazione mediante accorpamento dei contenuti della documentazione necessaria a completare l’iter procedurale, riducendo il numero di allegati da comunicare all’Amministrazione, nel caso in cui questi non risultino di per sé necessari alla individuazione della professione rappresentata dall’associazione.

Allo scopo di accelerare i tempi di ricezione ed analisi delle istanze, è stata prevista la possibilità di presentare la richiesta, oltre che mediante Posta elettronica certificata, anche mediante posta elettronica ordinaria all’indirizzo mail dedicato, dando quindi preferenza ai canali digitali di comunicazione con l’Amministrazione e all’utilizzo della firma elettronica per la sottoscrizione degli atti, in tutti i casi in cui l’associazione disponga degli strumenti tecnici necessari.

Ai medesimi fini di riduzione degli oneri informativi a carico delle associazioni richiedenti l’iscrizione, è stata semplificata e differenziata la modulistica necessaria, con puntuale descrizione dei campi per la corretta compilazione.

Allegati