Contratti di solidarietà. Per il 2013 integrazione all'80%

Pubblicato il



Con il messaggio n. 1114, del 18 gennaio 2013, l'Inps precisa che – per l'anno 2013 - l'integrazione salariale per i contratti di solidarietà, di cui all'articolo 1 della legge n. 863/1984, è pari all'80% della retribuzione persa a seguito della riduzione di orario di lavoro.

La proroga dell'incremento dal 60 all'80% è stata disposta, per l'anno 2013, dalla legge di stabilità - articolo 1, comma 256, della legge n. 228/2012 - nel limite di 60 milioni di euro, con l'onere posto a carico del Fondo sociale per l'occupazione e la formazione, rifinanziato dalla legge n. 92/2012.
Allegati Links