Antiriciclaggio avvocati. FAQ aggiornate

Pubblicato il



Antiriciclaggio avvocati. FAQ aggiornate

La Commissione Antiriciclaggio del Consiglio nazionale forense, alla luce dell’entrata in vigore, il 4 luglio scorso, del nuovo Decreto legislativo n. 90/17, ha provveduto a mettere a punto un primo aggiornamento delle FAQ relative agli adempimenti antiriciclaggio per gli avvocati, FAQ che, si ricorda, erano state pubblicate nel novembre 2016.

L’aggiornamento è stato diffuso con comunicazione del Cnf n. 10-C-2017 del 17 luglio 2017, nel cui testo viene sottolineato come le novità di principale interesse che riguardano gli avvocati si sostanziano:

  • nell’abolizione dell’obbligo di tenuta del registro dei clienti, e ciò, fermo restando l’obbligo di conservazione, tra gli altri, dei documenti di identificazione;
  • in una più ampia applicazione del principio “dell’approccio basato sul rischio”;
  • in una revisione del sistema delle sanzioni;
  • in una rivisitazione della struttura dell’adeguata verifica della clientela, con particolare riguardo ai soggetti diversi dalle persone fisiche.

All’aggiornamento, operato il 14 luglio 2017 – si legge nella comunicazione - faranno seguito gli adeguamenti che si renderanno opportuni “anche all’esito del lavoro del Tavolo interprofessionale con Notai e Commercialisti, e del Tavolo Ministeriale con le Professioni, il MEF, la Guardia di Finanza e l’UIF”.

Allegati Anche in
  • eDotto.com – Punto & Lex 5 dicembre 2016 - Antiriciclaggio avvocati Vademecum CNF – Pergolari