Stabilita l'indennità per il soccorso alpino

Pubblicato il


Il Ministero del lavoro, con il decreto del 17 maggio 2013, individua la retribuzione media mensile dei lavoratori del settore industria utile per il calcolo dell'indennità spettante ai lavoratori autonomi per il mancato reddito relativo ai giorni di astensione dal lavoro per operazioni di soccorso alpino e speleologico che, per l'anno 2013, è pari a euro 2.003,60.

Ai fini della liquidazione delle indennità, l'importo suindicato va diviso per 22 o per 26, a seconda che la specifica attività di lavoro autonomo del soggetto interessato sia svolta rispettivamente in 5 o 6 settimane.
Allegati Anche in
  • ItaliaOggi, p. 31 - Indennità al soccorso alpino - De Lellis